CONDIZIONI

Affinché un evento possa attivare le azioni associate tutte le condizioni eventualmente impostate devono essere verificate.

È possibile specificare fino a 5 condizioni basate sulle risorse del dispositivo (input, tempo, variabili) oltre a costanti numeriche o testo.


Se non sono presenti condizioni le azioni impostate saranno eseguite al verificarsi dell'evento, senza ulteriori limitazioni.


La verifica delle condizioni viene fatta impiegando uno dei seguenti operatori di confronto:



<

MINORE

comparazione tra due numeri

>

MAGGIORE

comparazione tra due numeri

=

UGUALE

comparazione tra due numeri o stringhe di testo

CARATTERI JOLLY AMMESSI

DISTINGUE TRA CARATTERI MAIUSCOLI / MINUSCOLI

!

DIVERSO

comparazione tra due numeri o stringhe di testo

CARATTERI JOLLY AMMESSI

{

SOGLIA

DISCESA

comparazione tra due numeri

SI VERIFICA SOLO AL SUPERAMENTO IN DISCESA

}

SOGLIA

SALITA

comparazione tra due numeri

SI VERIFICA SOLO AL SUPERAMENTO IN SALITA

(

INCLUSO

comparazione tra due stringhe di testo

NON DISTINGUE TRA CARATTERI MAIUSCOLI / MINUSCOLI

)

INCLUDE

comparazione tra due stringhe di testo

NON DISTINGUE TRA CARATTERI MAIUSCOLI / MINUSCOLI


 NOTA TECNICA

I numeri SONO convertiti in testo per POTER EFFETTUARE

il confronto ANCHE tra elementi non omogenei


Il valore corrente di qualsiasi parametro presente nella mappa può essere richiamato specificandone la TAG che lo identifica preceduta dal carattere $ (riferimento per valore).


Il carattere asterisco * può essere utilizzato come carattere jolly qualsiasi valore sarà considerato valido quando al posto di un numero è presente il carattere asterisco.


Alcuni esempi:


$D15<141800

Tempo corrente (D15) è

inferiore

a 141800 (hhmm)

14:18:00 non ancora trascorse

$D14>201225

Data corrente (D14) è

maggiore

di 181225 (YYMMDD)

25 Dicembre 2020 è già trascorso

$D14=**05**

Data corrente (D14) è

uguale

a **05**

siamo nel mesE di maggio

anno e giorno non sono considerati

$I22=1

Il valore dell'ingresso 2 (I22) è

uguale

a 1

Ingresso 2 attivo, chiuso

$A42>$V11

Valore medio dell'ingresso analogico 4 (A42) è maggiore

del valore della variabile 1 (V11)

A42 potrebbe essere una temperatura

e V11 conteRe un setpoint

$A13<4

Minimo valore dell'ingresso analogico 4 (A42) è minore

di 4

A42 potrebbe essere una temperatura e

4 il limite di intervento antigelo

$A19}20

Valore istantaneo dell'ingresso analogico 1 (A19)

supera in salita

il valore 20

si verifica solo al superamento della soglia

per verificarsi nuovamente il valore dovrà prima scendere sotto la soglia impostata

$N23=+3912345

Il mittente dell'ultimo SMS (N23) è

uguale

a "+3912345"

l'ultimo sms è stato inviato dal NUMERO +3912345

$N22=autisti4

Il gruppo dell'ultimo chiamante (N22) è

uguale

a "autisti4"

l'ultima chiamata ricevuta proveniva da un utente

appartenente al gruppo "autisti4"

$N22)autisti

Il gruppo dell'ultimo chiamante (N22)

contiene

"autisti"

l'ultima chiamata ricevuta proveniva da un utente appartenente ad un gruppo che contiene il testo "autisti"

$N21(012

L'ultimo codice DTMF (N21) è

incluso

nella stringa di testo "012"

il codice dtmf digitato nel corso dell'ultima chiamata è 0 oppure 1 oppure 2

$N11!*

Il parametro dell'operatore PLMN (N11) è

diverso

da qualsiasi cosa (*) ovvero vuoto

QUESTO è IL METODO PER VERIFICARE CHE UN PARAMETRO NON POSSIEDE ALCUN VALORE